Mountain Wilderness: facciamo saltare la tutela Unesco

Dal Corriere delle Alpi 23/05/2016 Gli ambientalisti minacciano: «Non ci stiamo al baratto tra il prolungamento dell’A27 e l’elettrodotto» MW: «Facciamo saltare la tutela Unesco» BELLUNO «Adesso basta scherzi. Chi vuol resuscitare l’autostrada per Monaco, sappia che troverà la più netta opposizione delle forze ambientaliste». Non solo. «Sappia anche che non permetteremo di barattare...
read more

Strade in montagna: bisogna dire no alla Venezia-Monaco

Aal Corriere delle Alpi del 20 maggio 2016, Lettere al Direttore Dobbiamo essere riconoscenti all’associazione Per Altre Strade – Comitato Interregionale Carnia-Cadore per come sa mettere sotto pubblici riflettori quanti, industriali o politici o docenti universitari, rilanciano ancora l’autostrada Venezia-Monaco. È il caso della coppia Sernagiotto-Campeol che, con motivazioni tutt’altro che...
read more

La Regione non può decidere per la A27

Dal Corriere delle Alpi del 10 maggio 2016, Lettere al Direttore Troppe le problematiche politiche, economiche e sociali Puntualmente, come un fiume carsico che appare e scompare, torna il problema dell’autostrada Venezia – Monaco. L’europarlamentare Remo Sernagiotto ci informa come, nel caso la A 27 dovesse essere completata, il Veneto beneficerebbe di un giro d’affari da 400 milioni di euro...
read more

Treni o autostrade. Quale mobilità per il futuro delle montagne?

Luigi Casanova – CIPRA Italia  28 marzo 20216 In Italia la pressione per costruire nuove strade o tunnel è impressionante. Siamo unici nelle Alpi anche perché la spinta delle varie Confindustrie locali e nazionale, dei Rotary etc. sul tema ha dell’incredibile. Devono servire gli interessi dei piccoli e grandi autotrasportatori, in Italia incapaci di aggregarsi, di strutturare aziende...
read more

Serge Latouche a Cortina: «Se l’economia è in crisi la società vive meglio»

Dal Corriere delle Alpi del 15 febbraio 2016 «Se l’economia è in crisi la società vive meglio» Non poteva mancare l’aggancio locale alla serata di venerdì di “Una montagna di libri”. I Mondiali di sci a Cortina sono da inquadrare in un’ottica di crescita o di decrescita? «Sicuramente sono stati concepiti nella strada della crescita», ha spiegato Serge Latouche,...
read more

Treno Dobbiaco-Cortina-Calalzo: c’è la firma (e già si pensa alla Svizzera)

Da Infrastrutture del 13 febbraio 2016 Treno Dobbiaco-Cortina-Calalzo: c’è la firma (e già si pensa alla Svizzera) La firma è storica perché suggella l’intento di collegare la Pusteria al Cadore. Oggi a Cortina si sono ritrovati i vertici di Alto Adige, Veneto e Governo per un accordo storico: studiare il modo per riportare in vita il Treno delle Dolomiti, da Dobbiaco a Calalzo di Cadore...
read more