La terrazza del Rifugio Auronzo bocciata dagli ambientalisti

Dal Corriere delle Alpi del 27 settembre 2018- La terrazza del Rifugio Auronzo è stata bocciata dagli ambientalisti: ecco cosa dice il progetto di Massimo Casagrande Un belvedere monumentale con richiamo alle opere alpine della Grande Guerra IL progetto La bocciatura è arrivata, senza riserve e senza appello. Il giudizio sulla nuova terrazza panoramica del Rifugio Auronzo da parte di Mountain...
read more

Tombotti sotto l’Alemagna contro il dissesto idrogeologico. A San Vito nuova viabilità.

Dal Corriere delle Alpi del 27 settembre 2018- In partenza l’intervento portato avanti da Anas con l’obiettivo di ridurre il rischio nel cuore del paese e in piazza Serrantoni Tombotti sotto l’Alemagna contro il dissesto idrogeologico SAN VITO Anas è pronta a iniziare i lavori per mitigare il dissesto idrogeologico a San Vito. I progetti rient rano nel piano, finanziato dal...
read more

Fra vent’anni il ghiacciaio della Marmolada non esisterà più

Dal Corriere delle Alpi del 26 settembre 2018- Aurelio Soraruf gestisce dal 2004 Capanna Penia «Ogni anno si consuma sempre più, al suo posto i fiori» «Fra vent’anni il ghiacciaio della Marmolada non esisterà più» ROCCAPIETORE Ai 3.343 metri di Punta Penia crescono i fiori. Lassù dove il ghiaccio libera dei fazzoletti di roccia. «Sono alti non più di un centimetro. Bellissimi. Color...
read more

Coldiretti «Condizioni sempre più estreme: difficile fare l’agricoltore»

Dal Corriere delle Alpi del 26 settembre 2018 Alessandro De Rocco, presidente di Coldiretti e produttore di latte analizza i riflessi sul settore primario degli effetti del riscaldamento «Condizioni sempre più estreme: difficile fare l’agricoltore» Tra le sfide che l’agricoltura si troverà ad affrontare, in un futuro nemmeno tanto lontano, c’è quella dei cambiamenti climatici....
read more

ARPAV Arabba: «Ghiacciai in riduzione, colpa anche dell’inquinamento»

Dal Corriere delle Alpi del 25 settembre 2018- Il climatologo dell’Arpav di Arabba: «Le località in alta quota hanno risentito in modo maggiore di questa brusca variazione» Marigo: «Il “break meteorologico” si è sentito soprattutto sulle Alpi» l’esperto: Le Alpi, insieme alla Scandinavia, sono le aree in cui il “break meteorologico” verificatosi alla fine...
read more

La Terra si riscalda è di Belluno il record negativo tra le città italiane

Dal Corriere delle Alpi del 25 settembre 2108- In provincia due gradi in più negli ultimi 17 anni – In Europa vanno peggio solo i Paesi della Scandinavia La Terra si riscalda è di Belluno il record negativo tra le città italiane Martina Reolon / BellunoBelluno si riscalda più velocemente rispetto alla maggior parte degli altri territori, d’Italia, ma non solo. Che i cambiamenti...
read more