News e comunicati



Mainardi: «Elettrificare la ferrovia serve davvero?»

Posted by on 21/Ago/2017 in News | 0 comments

Dal Corriere delle Alpi del 20 agosto 2017 Bortolo Mainardi scettico: la velocità dipende dal tracciato e i nostri andrebbero totalmente rifatti «Elettrificare la ferrovia serve davvero?» BELLUNO Un velo di scetticismo e un pizzico di sarcasmo, com’è nel suo stile. È questa la reazione di Bortolo Mainardi, membro della Commissione Via Vas del ministero dell’Ambiente, alla notizia dell’elettrificazione delle reti ferroviarie bellunesi.Un’altra bella notizia, dopo quella dei finanziamenti per l’Alemagna da...

leggi tutto

Il sociologo Cason : «In 25 anni la politica locale non si è mai mossa»

Posted by on 21/Ago/2017 in News | 0 comments

Dal Corriere delle Alpi del 20 agosto 2017 Il sociologo: «Ormai siamo al punto di non ritorno». «Proviamo a ripartire con lavoro e programmi per immigrati» Cason: «In 25 anni la politica locale non si è mai mossa» BELLUNO «Per ripopolare la provincia servono programmi seri di immigrazione supportati da servizi, lavoro e abitazioni a prezzi consoni. Ma attenzione, perché la diminuzione dei giovani e l’aumento dell’età pensionabile rischiano di far sparire il volontariato a sostegno soprattutto degli anziani». Forte è la...

leggi tutto

Una “terza via” per il treno delle Dolomiti

Posted by on 20/Ago/2017 in News | 0 comments

Dal Corriere delle Alpi del 20 agosto 2017 In fase di stesura il documento con cui i sindaci del Cadore propongono una “terza via” per il treno «La Regione potrebbe obiettare sui costi aggiuntivi, abbiamo già la soluzione per recuperare soldi». «Rinunciamo a qualche stazione per compensare i due km in più» AURONZO Renzo Bortolot, presidente della Magnifica, assistito dai suoi collaboratori, sta ultimando in queste ore il documento che sarà sottoscritto dai sindaci dell’Alto Bellunese, e da inviare in Regione Veneto, per la...

leggi tutto

Durante la 2a guerra mondiale la strada ferrata del Cadore sfruttata come “risorsa” bellica

Posted by on 20/Ago/2017 in News | 0 comments

Dal Corriere delle Alpi del 19 agosto 2107 Durante la seconda guerra mondiale La strada ferrata del Cadore sfruttata come “risorsa” bellica AURONZO Il trenino delle Dolomiti evoca ancora oggi l’ideale di un progresso saggio e mai invadente, con il ricordo nostalgico di un convoglio a misura di ambiente, integrato addirittura in esso, senza impatti e senza offese alla natura e agli uomini. Eppure le cose non stanno proprio così. A parte il fatto che tutti i progetti di questa linea via via concepiti a partire dall’800...

leggi tutto

Valle del Boite: «Via i Tir dalla statale: noi raccogliemmo firme ora serve una delibera»

Posted by on 20/Ago/2017 in News | 0 comments

Dal Gazzettino del 19 Agosto 2017 «Via i Tir dalla statale: noi raccogliemmo firme ora serve una delibera» CORTINA – Nel prossimo consiglio comunale di Cortina si dovrebbe inserire all’ordine del giorno una delibera per richiedere a prefettura e ministero dei Trasporti di limitare il transito dei mezzi pesanti lungo la statale 51 di Alemagna. A proporlo è Michele Masini, già consigliere comunale della Lega Nord. «Nel 2004 assieme all’allora senatore Gianvittore Vaccari e all’assessore regionale Franco Manzato...

leggi tutto

Il treno in val d’Ansiei un’idea nata 98 anni fa

Posted by on 20/Ago/2017 in News | 0 comments

Dal Corriere delle Alpi del 19 agosto 2017 Nel 1919 l’Autorità Militare presentò un primo progetto Il treno in val d’Ansiei un’idea nata 98 anni fa di Walter Musizza AURONZO Ben prima che la ferrovia arrivasse a Perarolo, per la precisione nel 1904, si era già pensato a una linea ferroviaria fino alla confluenza dell’Ansiei nel Piave, ovvero a Cima Gogna, proprio là dove sorgeva uno dei più bei boschi della Comunità cadorina, a due passi dai prati sui quali la regina Margherita aveva consumato col suo fastoso seguito,...

leggi tutto

Treno: tra val Boite e val d’Ansiei scelto un percorso “misto”

Posted by on 20/Ago/2017 in News | 0 comments

Dal Corriere delle Alpi del 19 agosto 2017 Da quella che sembrava una boutade di Ianese, la linea condivisa di tutti i sindaci «Il treno salga da Auronzo a Somadida, per arrivare a San Vito con una galleria» Tra val Boite e val d’Ansiei scelto un percorso “misto” PIEVE DI CADORE Sarà il più classico “uovo di Colombo” a mettere d’accordo i sindaci ai piedi delle Dolomiti.Giovedì pomeriggio, dopo due lunghe riunioni in Magnifica, in presenza di una difficoltà a trovare una sintesi, si sono finalmente...

leggi tutto

Cortina, un pienone così non si vedeva da anni

Posted by on 20/Ago/2017 in News | 0 comments

Dal Corriere delle Alpi del 19 agosto 2017 La soddisfazione di Roberta Alverà (presidente Assoalbergatori) per un agosto finalmente in linea con le aspettative «Un pienone così non si vedeva da anni» Cortina in questi giorni fa registrare il tutto esaurito. Parcheggi pieni, alberghi occupati, seconde case aperte, ristoranti, rifugi e pizzerie dove è difficile trovare un tavolo libero. Bar e locali affollati, negozi presi d’assalto. Numerosissimi sono gli italiani, ma non mancano gli stranieri che pernottano anche nei rifugi. «Abbiamo un...

leggi tutto