News e comunicati



Rivoluzione Alta velocità. Veneto più vicino a Torino

Posted by on 2/Dic/2016 in News | 0 comments

Dal Corriere delle Alpi dell’1 dicembre 2016 – Il nuovo orario: cancellate le Frecce Bianche, dal 1. aprile 2017 solo Frecce Rosse con rincari per gli abbonamenti dei pendolari. Da Mestre corse in bus per Cortina Rivoluzione Alta velocità. Veneto più vicino a Torino MILANO Rivoluzione nell’alta velocità: cambiano gli orari delle Frecce di Trenitalia sul percorso Venezia-Padova-Milano-Torino a partire da domenica 11 dicembre, giorno in cui entra in vigore il nuovo orario annuale delle Ferrovie dello Stato. Con l’apertura...

leggi tutto

«Il treno è più che sufficiente»

Posted by on 29/Nov/2016 in News | 0 comments

Dal Corriere delle Alpi del 29 novembre 2016 – Daniela Larese Filon e Pier Luigi Svaluto Ferro temono che si crei una contrapposizione Il messaggio a Zaia: «Non ci serve una nuova autostrada, ma una migliore viabilità intervallliva» I sindaci del Cadore sulla A27 «Il treno è più che sufficiente» AURONZO «Caro presidente, noi vogliamo il treno che tu hai promesso e su questo stiamo lavorando. L’autostrada rischia di essere solo un’interferenza». Così Daniela Larese Filon, sindaco di Auronzo e presidente della Provincia, si...

leggi tutto

D’Incà ribatte a Zaia su A27

Posted by on 29/Nov/2016 in News | 0 comments

Dal Corriere delle Alpi del 28 novembre 2016 – D’Incà fortemente contrario «Quanti miliardi servono?» le reazioni LONGARONE Sorpresa, quando meno, per l’annuncio di Zaia sull’A27. Entusiasti i gelatieri che lavorano in Germania. Contrariati molti altri. Roger De Menech, ad esempio, si limita ad obiettare: «Non dico di no, dico semplicemente che non è all’ordine del giorno del Governo, come ha già anticipato il ministro Delrio». «Io credo che il progetto della Venezia-Monaco sia vecchio, oramai superato» taglia corto l’on....

leggi tutto

Alemagna da rifare: progetti ancora tabù

Posted by on 28/Nov/2016 in News | 0 comments

Dal Gazzettino del  27 novembre 2016 – Alemagna da rifare: progetti ancora tabù VAL BOITE – Non c’è ancora una data, ma per far conoscere alla popolazione di Pieve la variante alla statale di Alemagna, nel tragitto che interessa Tai di Cadore, sarà organizzato un apposito incontro. Lo assicura l’amministrazione comunale a fronte delle tante richieste arrivate agli uffici o direttamente al sindaco. Spiega Maria Antonia Ciotti: «Faremo la riunione, ma solo quando sarà possibile ragionare su un progetto, non su disegni»....

leggi tutto

A seguito convegno mobilità Belluno 19 novembre

Posted by on 23/Nov/2016 in Comunicati | 0 comments

Coordinamento formato da Cipra, Ecoistituto del Veneto “Alex Langer”, Libera, Italia Nostra, Mountain Wilderness, Peraltrestrade, WWF, promotori del Convegno “Alto Bellunese, quale mobilità per il futuro?” (Belluno 19.11.2016) Comunicato stampa Il convegno organizzato da associazioni e comitati bellunesi sul tema della mobilità nelle Dolomiti bellunesi ha messo in rilievo alcuni passaggi che tutti assieme, associazioni, istituzioni e categorie economiche dovremo approfondire. Si è tutti in sintonia nell’affermare che il tema della mobilità è...

leggi tutto

Treno delle Dolomiti, «Sad disponibile»

Posted by on 22/Nov/2016 in News | 0 comments

Dal Corriere delle Alpi del 21 novembre 2016 Treno delle Dolomiti, «Sad disponibile» Lo assicura il progettista del collegamento tra Bolzano e Cortina. De Menech perplesso: «Percorsi inconciliabili» BELLUNO. La società Sad, che provvede al trasporto locale in provincia di Bolzano e non solo, è disponibile a farsi carico della progettazione del Treno delle Dolomiti. Lo ha detto Helmuth Moroder all’incontro degli ambientalisti a Belluno. La Sad, con lo stesso Moroder, ha studiato il progetto di fattibilità del collegamento ferroviario tra...

leggi tutto

In treno da Bolzano a Cortina, la sfida parte dall’Alto Adige

Posted by on 21/Nov/2016 in News | 0 comments

Dal Corriere delle Alpi del 20 novembre 2016 In treno da Bolzano a Cortina, la sfida parte dall’Alto Adige Ci vorranno 20 anni per collegare Calalzo a Dobbiaco in treno e sono troppi per sfruttare il tunnel del Brennero BELLUNO. Nel 2026, fra 10 anni, sarà attivo il tunnel del Brennero e a Bolzano arriveranno da tutta Europa 5 milioni di turisti, sotto le cinque ore di viaggio. In che modo potranno essere spalmati anche sulle Dolomiti bellunesi? Il treno Calalzo-Cortina-Dobbiaco sarà pronto, se non ci saranno sorprese, entro il 2036. Troppo...

leggi tutto

Convegno mobilità Alto Bellunese sabato 19 nov a Belluno

Posted by on 15/Nov/2016 in Comunicati | 0 comments

Convegno mobilità Alto Bellunese sabato 19 nov a Belluno

COMUNICATO Sabato 19 novembre alle ore 16.00 a Belluno, presso il Centro Diocesano Giovanni XXIII, sala Muccin, si terrà un incontro-dibattito su  ALTO BELLUNESE, quale mobilità per il futuro? Il confronto sarà coordinato da Paolo Possamai, giornalista e scrittore, direttore delle testate venete del Gruppo Editoriale Finegil, e introdotto da Piermario Fop di LIBERA Cadore. Relatori: Vanda Bonardo di CIPRA Italia Maria Rosa Vittadini della IUAV di Venezia Helmuth Moroder Ingegnere civile, già progettista della ferrovia della Val Venosta...

leggi tutto