News e comunicati



Manifestazione Terna: perché sabato non ho manifestato

Posted by on 30/Ago/2015 in News | 0 comments

Belluno+ 30 agosto 2015 by redazione In questi ultimi dieci anni ho partecipato attivamente a molte battaglie che in tanti e tante abbiamo condotto in difesa del territorio bellunese. Ed è in difesa di queste Dolomiti Bellunesi che sono finito anche in tribunale e sono stato condannato. Sabato, però, ho deciso di non partecipare alla manifestazione indetta contro il progetto dell’elettrodotto di Terna. La mia è stata una scelta. Ho scelto di non esserci perché do valore al significato della parola coerenza. Non posso manifestare, infatti, al...

leggi tutto

La Mantovani avrebbe acquistato la società del commissario Mainardi per fare un “piacere” a Chisso

Posted by on 13/Giu/2014 in News | 0 comments

Dal Gazzettino del 12 giugno 2014 – La Mantovani avrebbe acquistato la società del commissario Mainardi per fare un “piacere” a Chisso PIERGIORGIO BAITA «Era come buttare soldi in un recipiente bucato, intervenimmo una volta per tutte» CONFIDENZE – Baita, Minutillo e i raccomandati SOLDI A PIOGGIA «Fatturando 500 milioni sponsorizzava tutti: libri, ricerche, conventi…» «L’azienda ha debiti? La compero» La Mantovani acquistò società del commissario Mainardi per fare un “piacere” a Chisso La società del super commissario per le...

leggi tutto

Le mani sulle Ipab venete. Il “sistema” Sernagiotto

Posted by on 16/Mar/2013 in News | 0 comments

Vediamo di conoscere meglio chi si sta tanto impegnando per il prolungamento dell’A27. Nell’interesse dei Bellunesi, naturalmente. Dal Mattino di Padova del 16 marzo 2013 Case di riposo commissariate, concorsi, incarichi e consulenze ai soliti noti Il ruolo del dirigente Mario Modolo e di Carlo Bramezza, ora direttore dell’Usl 10 TREVISO. Un mese fa ha piantato la bandiera sull’ Ipab di Treviso, la più potente, l’Israa: 5 strutture in città, 850 ospiti, reparti avanzatissimi nella cura dell’Alzheimer e progetti europei attivati....

leggi tutto

I segnali inquietanti dell’estate calda

Posted by on 30/Lug/2012 in News | 0 comments

Editoriale dal Bollettino Bio di Greenplanet – luglio 2012 I segnali inquietanti dell’estate calda Gli studiosi stanno analizzando la calda estate, non solo italiana, non solo europea ma un po’ di tutto l’emisfero settentrionale. E lo zampino del cambiamento climatico globale è considerato un po’ da tutti il motivo principale di temperature e di fenomeni atmosferici sempre più estremi. Alla base c’è quel riscaldamento dell’atmosfera che ha portato in pochi decenni alla riduzione di un buon 40% dei...

leggi tutto