Rio Gere e Bigontina: l’emergenza resta, case ancora evacuate

Dal Corriere delle Alpi del 9 agosto 2017 Dopo i sopralluoghi, il Coc valuta che il rischio permane: l’alveo dei torrenti Rio Gere e Bigontina non è ripulito a dovere L’emergenza resta, case ancora evacuate CORTINAR esta aperta l’emergenza in Alverà sino a che il fondo dell’alveo dei torrenti Rio Gere e Bigontina non sarà completamente ripulito. Si è tenuta ieri alle 16,...
read more

Frana di Cima Gogna, ora si rimuovono i detriti

Dal Corriere delle Alpi del 9 agosto 2017 La Regione accoglie le istanze di intervento urgente dei sindaci di Auronzo e Vigo. Già in atto una celere gara informale d’appalto, i lavori dalla prossima settimana Frana di Cima Gogna, ora si rimuovono i detriti AURONZO Prenderanno il via la prossima settimana i lavori di rimozione dei detriti della frana che ha interessato l’area di Cima...
read more

De Menech«Tutto ciò che insiste sulle zone a rischio deve essere spostato»

Dal Corriere delle Alpi del 9 agosto 2017 L”onorevole De Menech d’accordo col governatore Zaia: «Tutto ciò che insiste sulle zone a rischio deve essere spostato, la pianificazione va rivista da subito» BELLUNO Non ci sono dubbi per l’onorevole Roger De Menech, del Pd: alla luce dei nuovi eventi meteo, la pianificazione deve essere rivoluzionata e già oggi, se ci sono case da...
read more

Geologi: «Servono conoscenza del territorio e lungimiranza»

Dal Corriere delle Alpi del 9 agosto 2017 L’Ordine dei geologi del Veneto: «Servono conoscenza del territorio e lungimiranza» «Il territorio montano è particolarmente fragile, naturalmente soggetto a movimenti franosi. Colate di detrito, tecnicamente debris flow, sono un fenomeno frequente e naturale in montagna. Ma, oltre ad essere fragile, il territorio montano è in continuo mutamento,...
read more

«Basta case e aziende ai piedi dei grandi ghiaioni»

Dal Corriere delle Alpi dell’8 agosto 2017 Il governatore del Veneto ha sorvolato in elicottero le Dolomiti ampezzane: centinaia di milioni di metri cubi di roccia stanno rotolando a valle. Le colate non si possono stoppare, le opere umane sì» Zaia: «Basta case e aziende ai piedi dei grandi ghiaioni» CORTINA«Pensare di fermare le montagne è impossibile. È possibile, invece, fermare gli abusi,...
read more