CAI: strade esistenti da migliorare

Dal Gazzettino del 3 dicembre 2016 L’INVITO Niente autostrada. Lo dicono i signori delle cime. Piuttosto, si metta a posto la viabilità esistente e si studino nuove tipologie di viabilità non invasiva. Questo il messaggio lanciato dalle sezioni bellunesi del Cai, riunitesi a Longarone martedì scorso. Un messaggio che va nella direzione opposta rispetto a quanto sostenuto (sempre da...
read more

A27: perentorio no del CAI

dal Corriere delle Alpi dell’1 dicembre 2016 Sul prolungamento dell’A27 arriva il perentorio no del Cai Il Cub alpino ha un ottimo rapporto con la Regione Veneto, che ha collaborato in particolare per i sentieri parlanti. Ma, sulla vicenda del proseguimento dell’A27, il Cai davvero non ci sta. Le sezioni bellunesi del club, riunitesi martedì a Longarone, hanno manifestato disagio per...
read more

Dal Gazzettino del 3 dicembre 2016 – «Strade esistenti da migliorare» L’INVITO Niente autostrada. Lo dicono i signori delle cime. Piuttosto, si metta a posto la viabilità esistente e si studino nuove tipologie di viabilità non invasiva. Questo il messaggio lanciato dalle sezioni bellunesi del Cai, riunitesi a Longarone martedì scorso. Un messaggio che va nella direzione opposta...
read more

Sul prolungamento dell’A27 arriva il perentorio no del CAI

Dal Corriere delle Alpi dell’1 dicembre 2016 – Sul prolungamento dell’A27 arriva il perentorio no del Cai CENTRO CADORE Il Cub alpino ha un ottimo rapporto con la Regione Veneto, che ha collaborato in particolare per i sentieri parlanti. Ma, sulla vicenda del proseguimento dell’A27, il Cai davvero non ci sta. Le sezioni bellunesi del club, riunitesi martedì a Longarone, hanno...
read more

«Il treno è più che sufficiente»

Dal Corriere delle Alpi del 29 novembre 2016 – Daniela Larese Filon e Pier Luigi Svaluto Ferro temono che si crei una contrapposizione Il messaggio a Zaia: «Non ci serve una nuova autostrada, ma una migliore viabilità intervallliva» I sindaci del Cadore sulla A27 «Il treno è più che sufficiente» AURONZO «Caro presidente, noi vogliamo il treno che tu hai promesso e su questo stiamo...
read more