Editoriale del Presidente Generale CAI sulla montagna e lo sci

“Perché il futuro della montagna non passa da nuovi impianti di sci o dall’ampliamento di quelli esistenti”, editoriale di Vincenzo Torti, Presidente Generale CAI Montagne 360 editoriale PG Nel suo editoriale il Presidente Generale del CAI evidenzia due temi principali che ricorrono e si rincorrono negli ultimi tempi: i cambiamenti climatici, la neve e l’industria dello sci. I...
read more

Le due compatibilità, CON e SENZA il territorio – comunicato stampa

Comunicato stampa delle Associazioni LE DUE COMPATIBILITÀ, CON e SENZA il territorio (l’esempio dei Mondiali) A leggere le dichiarazioni sull’impatto zero e sulla “sostenibilità” dei lavori per i Mondiali di sci rilasciate a Repubblica da Susanna Sieff, Sustainability Manger di Cortina 2021, che riportiamo in allegato, c’è da rimanere basiti. Chi ha seguito la distruzione sistematica del...
read more

Il paesaggio ferito di Cortina all’epoca dei grandi eventi, Altreconomia dic.020

Si segnala l’inchiesta della rivista Altreconomia a firma di Duccio Facchini, foto di S. Lacedelli – 1 Dicembre 2020 Il paesaggio ferito di Cortina all’epoca dei grandi eventi Gli impatti delle opere per i mondiali di sci alpino del febbraio 2021 e le Olimpiadi 2026 sono evidenti, così come le scarse prospettive dell’industria dello sci, dati i cambiamenti climatici. Ma il “modello...
read more

Presentazione web 09-12 h17.00 libro Casanova AVERE CURA DELLA MONTAGNA

Mercoledì 9 dicembre ore 17.00 presentazione del libro AVERE CURA DELLA MONTAGNA, l’ambientalismo del SÌ e le sue proposte di Luigi Casanova – Altra Economia, settembre 2020 Per partecipare alla presentazione clicca sul link  www.amiciacquario.ge.it   Il libro è una risposta forte a chi, politici e imprenditori in primis, non perde occasione per banalizzare l’ambientalismo come...
read more

«Le opere post Vaia rischiano di trasformare i sentieri in strade»

Dal Gazzettino del 2 dicembre 2020 «Le opere post Vaia rischiano di trasformare i sentieri in strade» COMELICO SUPERIORE  No alla trasformazione dei sentieri di montagna in strade. E’ la denuncia che viene espressa da Bruno Zannantonio, componente del Cai regionale, in relazione ai numerosi lavori eseguiti in questi due anni del dopo Vaia sui sentieri in quota in Comelico. «Sono...
read more