interventi SS 52 bis, rassegna

http://www.regione.fvg.it/rafvg/comunicati/comunicato.act?dir=/rafvg/cms/RAFVG/notiziedallagiunta&nm=20170928133749002 28.09.2017 13:37 Montagna: Serracchiani, grandi benefici da interventi su SS52bis Tolmezzo, 28 settembre – “Un piano di riqualificazione di oltre 63 milioni di euro, organico e già finanziato, che permetterà di valorizzare l’area montana attraverso...
read more

Agli ambientalisti non piacciono le nuove varianti all’Alemagna

Dal Corriere delle Alpi del 26 settembre 2017 Ai “verdi” non piacciono le nuove varianti all’Alemagna: «Sono pensate solo per arrivare a Cortina nel minor tempo possibile»Gli ambientalisti: Anas ascolti i cittadini VALLE DEL BOITE Gli ambientalisti si interrogano sulle varianti alla viabilità in vista dei Mondiali di Cortina 2021. I progetti, a detta dei “verdi”,...
read more

De Berti,treno delle Dolomiti. “Terza via”, lo scetticismo di Venezia

Dal Corriere delle Alpi del 25 settembre 2017 L’assessore De Berti attende di vedere il dossier: «Ma il tempo di percorrenza e i cento milioni in più sono un ostacolo» “Terza via”, lo scetticismo di Venezia LONGARONE Il progetto dei sindaci del Cadore, della Val Boite e della Val d’Ansiei per il Treno delle Dolomiti sarà consegnato in Regione entro la prossima settimana,...
read more

Treno Dolomiti, «la terza via è un compromesso al ribasso». Scettico il vicesindaco Fiori

Dal Corriere delle Alpi del 24 settembre 2017 San Vito: scettico il vicesindaco Fiori. Treno Dolomiti, «la terza via è un compromesso al ribasso» VALLE DEL BOITE «La terza soluzione per il treno è un compromesso al ribasso che non mi soddisfa». A denti stretti lo dichiara Andrea Fiori, vice sindaco di San Vito, che fin da subito si era detto favorevole alla soluzione proposta dalla Regione che...
read more

«Il treno può rilanciare l’intero Agordino»

Dal Corriere delle Alpi del 24 settembre 2017 I professionisti Dell’Osbel e Probati stimano in cinque anni il passaggio di oltre un milione di utenti «Il treno può rilanciare l’intero Agordino» AGORDO «Se il Treno delle Dolomiti dovesse passare per l’Agordino riteniamo che si possa realisticamente puntare a raggiungere un numero di passeggeri tra uno e 1,2 milioni di euro entro...
read more

Brescia-Padova, in agenda la quarta corsia

Dal Corriere delle Alpi del 21 settembre 2017 Il manager Bruno Chiari: «Autostrada satura». Le cifre: quasi 300 mila veicoli al giorno, traffico pesante in aumento del 4,21% Brescia-Padova, in agenda la quarta corsia VERONA«La Brescia-Padova è satura, stiamo pensando alla quarta corsia come parziale soluzione del problema». Bruno Chiari, direttore generale della Brescia-Padova Spa parla anche da...
read more